RSS

Panoramica dei Gazetteer di Mystara – Darokin – Ethengar – Shadow elves

11 Set

GAZ11 – The Republic of Darokin250px-GAZ11_TSR9250_The_Republic_of_Darokin  

Inedito in italiano

Autore: Scott Haring

Anno: 1989

Nella Repubblica di Darokin si respira palesemente l’aria rinascimentale di Venezia o Firenze. Prosegue quindi la presentazione di una diversa cultura e di governo nel Mondo Conosciuto. Pur essendo definita come repubblica, in realtà Darokin è governata dalle casate di nobili più influenti della regione. Il supplemento contiene le solite informazioni territoriali e culturali tipiche dei precedenti Gazetteer e questa volta l’attenzione è posta sul suo esercito nel quale molti avventurieri hanno iniziato la loro carriera e sui mercanti alla quale è dedicata la solita opzione di classe ibrida con alcuni incantesimi specifici per i loro intrighi e loschi affari. In questo supplemento, forse più di altri si sente il peso della ripetitività e del riciclo di informazioni. Questa volta allegato al Gazetteer non troviamo pedine o giochi da tavolo, ma una ‘autentica’ carovana tridimensionale.

La Repubblica di Darokin è anche il punto di partenza di una serie di avventure della serie X della cosiddetta saga del Maestro dei Nomadi del Deserto. I due moduli X4 Il Maestro dei Nomadi del Deserto e X5 Il Tempio della Morte sono stati tradotti in italiano, mentre il ben più affascinante modulo X10Red Arrow, Black Shield non è stato mai pubblicato nella nostra lingua.

Sull’ultima pagina dove sono indicati tutti i Gazetteer pubblicati al momento dell’uscita del Gazetteer, oltre alla copertina del già citato GAZ9, anche quella del GAZ10 è diversa da quella poi effettivamente utilizzata.

GAZ12 – The Golden Khan of Ethengar

Inedito in italianoindex

Autore: Jim Bramba

Anno: 1989

Fortunatamente questo Gazetteer segna un passo avanti rispetto al qualitativamente mediocre supplemento precedente dedicato alla Repubblica di Darokin. Il GAZ 12, come intuibile, si ispira alla cultura mongola e ai suoi fieri nomadi guerrieri. La descrizione del territorio degli Ethengar è piuttosto sommaria, dato che si tratta di una steppa sconfinata, con buona parte del Gazetteer che si occupa dei suoi abitanti. Gli ethengariani sono un popolo nomade e combattivo. Hanno uno stretto legame con cli spiriti e i loro sciamani sono temuti e rispettati. La corposa sezione di creazione di un personaggio originario del khanato contiene le ormai classiche opzioni regionali di abilità e caratteristiche peculiari del background del personaggio. La classe dello sciamano offre ulteriori spunti di gioco, facilmente adattabili ad altre campagne in altri territori e non sfigurerebbe come classe basilare di un set di regole. Segnaliamo una piccola sezione del supplemento che descrive alcune tribù del khanato per il regolamento Battlesystem di AD&D, evoluzione delle regole sulle battaglie campali del Set 3 – Regole Companion.

GAZ13 – The Shadow Elves

Inedito in italiano

Autori: Carl Sargent e Gary Thomas

Anno: 1990tumblr_m5sm7cErSv1r2s3h9o1_500

Come sappiamo in D&D Classico i Drow non esistono ma Il fascino del male non poteva lasciare indenni gli elfi del mondo conosciuto, anche se in realtà alcuni elfi glantriani sembra che siano molto propensi ad atti malvagi. Gli elfi d’ombra sono il lato oscuro degli elfi di Alfheim e rappresentano nel Mondo Conosciuto quello che i Drow rappresentano nei Forgotten Realms. Ovviamente i territori degli elfi delle ombre non potevano   essere che nel sottosuolo e le loro principali città si trovano molti metri sotto i territori di Glantri, Terre Brulle e Alfheim. La guerra tra elfi e elfi delle ombre è descritta anche nel GAZ5 che in qualche modo si completa con questo supplemento. La sezione del giocatore descrive nel dettaglio questa nuova razza e permette di interpretare dei personaggi elfi delle ombre. Le classi presentate in questa sezione sono due e se la prima riprende l’elfo di superfice e lo trasforma in elfo delle ombre, con le consuete abilità legate al territorio dove è cresciuto, la seconda si ispira al mago elfo del GAZ5 e lo trasforma in uno sciamano, da non confondere con lo sciamano degli Ethengar. Inoltre gli sciamani degli elfi delle ombre sono a conoscenza della Radianza, già descritta nel GAZ 3 di Glantri, e alcuni dei loro poteri sono legati a questo tipo di fonte. La restante sezione, dedicata al DM, è un vero e proprio atlante del sottosuolo e sulla flora e la fauna degli suoi oscuri cunicoli. la segretezza dell’esistenza del popolo degli elfi delle ombre è anche il loro punto di forza. In pochi in superficie si aspettano un attacco dalle profondità oscure del Mondo Conosciuto.

Segnaliamo che la pagina dedicata alla presentazione generica dei supplementi già pubblicati anticipa la pubblicazione dell’ambientazione Hollow World.

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 11 settembre 2015 in Giochi di Ruolo

 

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: